Per informazioni scrivere a:

contatti

 

 

Ogni giorno, gli ambienti sono esposti alla contaminazione di innumerevoli sostanze chimiche e agenti microbici che sono in grado di renderli nocivi e maleodoranti. I contaminanti sono trasportati dall'aria, dagli oggetti, dalle persone e dagli animali o essere già presenti nei locali.

Gli inquinanti all’interno degli ambienti, possono sussistere sulle pareti e negli arredi ed essere rilasciati lentamente nel tempo. Inoltre, gli abiti e la pelle raccolgono queste sostanze all’esterno e le rilasciano in casa, in ufficio e in tutti gli ambienti frequentati.

La difficoltà di rilevare e di eliminare gli infestanti, rende indispensabile l’attuazione di efficaci metodologie di prevenzione per evitare gravi contaminazioni ambientali. Le procedure del protocollo H.A.C.C.P, il sistema più utilizzato in ambito internazionale, mirano principalmente alla prevenzione, di fatto prevenire è meglio che curare.

Il Benzene è sicuramente una delle sostanze più pericolose: è un noto cancerogeno ed è causa di numerosi tumori e di leucemie acute. In uno studio del 2010, condotto dall’ Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), nella città di Milano, è stato dimostrato come all’interno degli ambienti ci fosse ben il 50% di Benzene in più rispetto all’esterno. Altre sostanze cancerogene come, PM10, PM2,5, Toluene, ETS, VOC (Composti Organici Volatili), IPA (Idrocarburi Aromatici Policiclici) e Formaldeide sono stati rilevati in maggiore concentrazione all’interno di ambienti rispetto che all’esterno.









Related Posts

TISSOR S.r.l.
Loc. Loglio Di Sotto 6/D
27040 Montù Beccaria (PV)
Italy

P. IVA IT02501390187

Realizzato da BASE315

Privacy Policy Cookie Policy