TISSOR s.r.l. - Ideatori di tecnologie


ASPozone© la precisa gestione automatica del trattamento.

ASPozone©è una programma di procedura automatizzata, su base scientifica, per il trattamento di aria, acqua, corpi solidi. Il processo, tramite l'utilizzo di controller esterno o interno, segue espressamente le metodologie scientifiche maggiormente utilizzate in ambito internazionale: Programma ET, raggiunta la concentrazione desiderata la macchina termina la generazione di ozono - Programma AUTO CC, regola automaticamente la concentrazione desiderata per tutta la durata del tempo impostato - Programma PT, raggiunta la concentrazione desiderata la macchina interrompe momentaneamente la generazione di ozono, e il conteggio del timer, riprende la generazione del gas e il conteggio del tempo quando la concentrazione diminuisce garantendo la quantità di ozono desiderata.


AMCSozone© aria pura per generatori di ozono.

Il dispositivo utilizza particolari sostanze chimiche naturali e filtri meccanici in un contesto tecnologico a depressione costante. È indispensabile che l'aria impiegata nel processo di produzione dell'ozono sia assolutamente pura e secca, quando l'aria è priva di umidità si evita la formazione dei pericolosi ossidi di azoto (NOx) e suoi derivati. L'aria, inoltre, deve essere completamente pulita, per evitare la generazione di sottoprodotti corrosivi e archi voltaici che danneggerebbero irrimediabilmente la cella ozonogena. Per ovviare a questi inconvenienti, tipici di innumerevoli generatori di ozono presenti sul mercato, la TISSOR s.r.l. ha progettato e prodotto questo sistema. Il filtro è in grado di evitare o limitare enormemente, al generatore di ozono, la generazione di sottoprodotti di reazione dannosi all'organismo umano. Il sistema, realizzato in diverse versioni, è in grado di abbattere o ridurre molte sostanze presenti nell'aria a partire dall'umidità. Nella sua completezza, AMCSozone© garantisce ai generatori di ozono un'alta qualità della fonte aria ambiente, molto vicina alla sua composizione naturale.


HCCozone© celle ozonogene senza elettrodi metallici interni.

Celle ozonogene stagne, a effetto corona, long-life (oltre 25.000 ore di lavoro) realizzate con doppio dielettrico in ceramica al 96% di purezza senza l'utilizzo di elettrodo interno, sopportano pressioni fino a 1,5 bar. La particolare alimentazione permette di ottenere un alto tasso di conversione. La produzione costante ( -3% a regime termico) è garantita dalla doppia ventilazione forzata e dalla ottima stabilità termica degli elettrodi esterni. La cella è dotata di controllo elettronico per la soppressione di scariche elettriche interne e protezione termica.


MBIozone© insufflatore di ozono tramite microbolle ad alta pressione,

Per ottenere un'alta concentrazione di ozono nell'acqua, TISSOR s.r.l. ha progettato e realizzato un sistema ad alta efficacia. Il circuito pneumatico, integrato nel sistema, produce micro-bolle ad alta pressione, aumentando così la superficie di azione del gas insufflato. I risultati sono sorprendenti, in alcuni casi, tramite semplici serbatoi di contatto in pressione, è stata raggiunta una concentrazione di oltre 15 ppm. Notevole è risultata l'efficacia relativa alla velocità di esecuzione nell'abbattimento di inquinanti, superiore a qualunque altro sistema tradizionale. La dispersione di ozono, in serbatoi aperti a pressione atmosferica, è inferiore a quella prodotta da ugelli, tubi Venturi, miscelatori statici o pietre porose.



AGMTECH© una efficace miscela antimicrobica.

L'elevata efficacia dell'ozono per l'abbattimento di molti elementi di natura organica e inorganica è oramai ben risaputa, e se unito ad alcuni altri gas produce un'azione ancora più incisiva. Durante la sperimentazione TISSOR ha appurato che oltre alla giusta proporzione dei gas bisogna eliminare alcune sostanze naturali e di reazione per ottenere la massima profondità di azione. TISSOR ha ideato una miscela ad alta efficacia, completamente naturale, senza sostanze tossiche o inquinanti dovute alle reazioni chimiche.



Utilizziamo esclusivamente celle ozonogene a camera stagna ad effetto corona, le particolarità costruttive e qualitative di tali dispositivi ci permettono di ottenere una elevata produttività di ozono riducendo al minimo la produzione di altre sostanze tossiche e irritanti, la longevità dei nostri generatori può superare i dieci anni di vita. Le celle ozonogene utilizzate ricalcano il brevetto di Werner Von Siemens e i progetti di Welsbach, sono costituite da due elettrodi concentrici separati da un'intercapedine di alcuni decimi di millimetro (gap 0,6÷1,8 mm.) nella quale fluisce l'aria o l'ossigeno in purezza. Tra gli elettrodi c'è una differenza di potenziale di 3.000÷8.000 Volt con frequenze che variano da 16 a 32 Khz. L'elettrodo interno è in acciaio inox, mentre l'elettrodo esterno è costituito da un elemento conduttivo metallico che avvolge esternamente un tubo di materiale dielettrico in Simax (vetro borosilicato) oppure in ceramica. Entrambi gli elettrodi sono collegati al generatore di media tensione. La pressione di esercizio di alcuni modelli può arrivare fino a 2 Bar. Il raffreddamento dei generatori avviene tramite aria forzata o, per produzioni elevate, con aria e acqua.