Generatori di Ozono, attenzione a cosa si acquista e come si usa.

Purtroppo il mercato dei Generatori di ozono è invaso da prodotti che generano sostanze dannose per le persone, gli animali e l'ambiente; tantissimi generatori producono più sostanze tossiche e cancerogene che ozono.
Produrre ozono, in una miscela sicura e di qualità non è facile, bisogna rispettare precisi parametri e metodologie. La caratteristica principale di un buon generatore di ozono è la mancanza di sottoprodotti di reazione come il biossido di azoto, l'acido nitrico ed altri pericolosi composti.
L'ozono è pur sempre una sostanza chimica con forte potere ossidante e biocida; per evitare gravi danni alla salute deve essere prodotto con la massima purezza e utilizzato secondo parametri ben precisi. La nostra azienda ha ideato una delle migliori tecnologie per il trattamento dell'aria che alimenta le celle ozonogene, questa tecnologia, nella sua massima espressione, impedisce la produzione di sostanze tossiche di reazione. Inoltre per garantire sicurezza ed efficacia nelle applicazioni Il nostro staff tecnico è costantemente a disposizione della Clientela.


Ozono, le caratteristiche

L'Ozono è un gas composto da tre atomi di ossigeno (simbolo O3), è presente in uno strato dell'atmosfera terrestre e ci protegge dai pericolosi raggi UV-B e UV-C provenienti dal sole. Questo gas è il più potente battericida e virustatico, utilizzabile, esistente in natura. L'azione battericida dell'Ozono si fonda sulla sua elevata capacità di ossidazione diretta, grazie a questa qualità i microrganismi (batteri, virus, muffe, funghi, lieviti, alghe, ecc.) vengono distrutti o inattivati con una azione rapida e definitiva. Il gas inoltre è in grado di ridurre i metalli pesanti (mercurio, arsenico, piombo, ecc.), i pesticidi (atrazina, propazina, molinate, ecc.), gli inquinanti (idrocarburi, tensioattivi, nitrati, solfiti, ecc.) e molte altre sostanze tossiche presenti nell'acqua, nell’aria e sugli alimenti. L'ozono toglie qualunque tipo di odore ed è un potente decolorante. Unica controindicazione: il gas è molto irritante per le vie respiratorie, non si può stazionare in ambienti con una concentrazione superiore a 0,05 ppm.


Ozono, la sua storia

Il gas viene scoperto nel 1840 dal chimico tedesco Christian Friedrich Schönbein che lo chiamò ozono, il nome deriva da ozein la parola greca che significa odore. Schönbein è ricordato inoltre come la prima persona che ricercò i meccanismi di reazione tra ozono e materia organica. Nel 1857 Werner Von Siemens brevetta e produce il primo generatore a scarica corona. Il primo impianto, per il trattamento di acque potabili, viene installato a Oudshoorn nei Paesi Bassi nel 1893. Successivamente, nel 1907, il chimico francese Marius Paul Otto crea la “Compagnie Générale de l'Ozone” la prima società per l'attuazione degli usi dell'ozono nella sterilizzazione dell'acqua potabile. Le prime applicazioni mediche ufficiali dell'ozono risalgono al 1915, di fatto durante la prima guerra mondiale il gas viene utilizzato per la cura della cancrena. L'ozono da più di un secolo viene largamente applicato, per il trattamento di acqua e aria, nell’agricoltura, nell’allevamento, nel settore alimentare, chimico e sanitario. L'Ossigeno-Ozono terapia è divenuta una applicazione medica approvata e praticata in tutto il mondo.


Ozono, le validazioni scentifiche

Innumerevoli sono i risultati scientifici, sulle applicazioni dell'ozono, validati da parte di studiosi, università ed enti. Alcuni di questi (oltre 19.000) sono consultabili online su PUBMED la più autorevole letteratura biomedica internazionale https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=ozone

Di seguito alcune importanti validazioni internazionali:
- 1976 EPA Environmental Protection Agency (USA)
- 1982 IBWA International Bottled Water Association (USA)
- 1999 USDA Department of Agriculture (USA)
- 2001 FDA Food and Drug Administration (USA)
- 2002 NOP National Organic Program (USA)
- 2003 EFSA Agenzia per la sicurezza alimentare (EU)
- 2012 BPR Elenco europeo biocidi ammessi (EU)

In Italia il Ministero della Sanità, con protocollo n°24482 del 31 Luglio 1996, ha riconosciuto l’utilizzo dell’ozono nel trattamento dell’aria e dell’acqua, come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, muffe ed acari.

Festival Armonia

Dal 2 al 4 giugno presso il Castello di Belgioioso.

La nostra azienda sarà presente all'evento "Armonia", il festival dedicato alle proposte per il benessere che si svolgerà al Castello di Belgioioso (PV) dal 2 al 4 giugno.
L'incontro con il pubblico si terrà invece venerdì 2 giugno dalle 13,00 alle 14,00 presso la sala conferenze del Castello.